Guida di barcellona da scaricare gratis


  1. Cartina Barcellona
  2. Benvenuti a Barcellona
  3. Guida turistica Barcellona pdf gratuita da stampare e portare comodamente in vacanza
  4. Una città con molto da offrire
  5. Barcellona

Scarica gratis la guida pdf di Barcellona. Pronta da stampare e portare in vacanza per una comoda e veloce consultazione. Una guida completamente gratuita su Barcellona: cosa fare, vedere, mangiare, curiosità. la Casa Battlò o uno dei simboli della città, il “Temple Expiatori de la Sagrada Famìlia” Gratis! Consulta tutte le attività disponibili a Barcellona. Adagiata sulle rive del SCARICA LA GUIDA GRATUITAMENTE. Scarica la Guida di Barcellona con i consigli di Max per un weekend straordinario. belle non ce n'è, seguita da una mini guida scaricabile gratuitamente, ecco una mini guida di Barcellona MPS. Scarica gratis la mini guida di Barcellona. Potrai così stamparle o scaricare sul tuo smartphone o tablet per consultarle poi offline. Scarica gratis la nostra Guida di Barcellona. Include Mappe, Itinerari e Idee.

Nome: guida di barcellona da scaricare gratis
Formato: Fichier D’archive
Sistemi operativi: iOS. Windows XP/7/10. MacOS. Android.
Licenza: Gratis!
Dimensione del file: 14.57 Megabytes

Page Content Fai clic per visualizzare la guida fotografica della Sagrada Família di Antoni Gaudí In questa pagina troverai immagini di Barcellona in Spagna che ti daranno un'idea di quanto sia bella la città. Basta fare clic su una foto e verrai reindirizzato alla guida fotografica relativa. In questa pagina abbiamo incluso solo una piccola selezione delle nostre immagini, ma se vuoi vedere più di foto dei luoghi e delle attrazioni più famose di Barcellona puoi visitare la nostra mappa fotografica di Barcellona o vedere la tabella in fondo a questa pagina che elenca tutte le nostre guide fotografiche di Barcellona.

Ulteriori informazioni sul lavoro di Gaudí. Fai clic per visualizzare la guida fotografica di Casa Batlló di Antoni Gaudí Foto delle spiagge di Barcellona Barcellona ha 4 spiagge principali, 3 delle quali distano circa 10 minuti di metropolitana dal centro della città e una, Sitges, si trova a 30 minuti di treno dal centro di Barcellona.

Attrazioni principali Negli ultimi anni organizzarsi per vedere le attrazioni di Barcellona è diventato di vitale importanza. Non ci credete? Date un occhio al mio filmato di qualche mese fa.

Ma quali sono le attrazioni più belle che potete trovare a Barcellona? Trasporti La rete di trasporti pubblici credo sia la migliore che abbia visto finora. Gli ultimi prototipi di veicoli a disposizione che hanno fatto la comparsa pochi mesi fa sono poi strabilianti: elettrici e silenziosi, con un design futurista e wi-fi a bordo.

Il problema è che per usarli senza perdersi bisogna conoscere un minimo la città o avere dimestichezza con questo tipo di mezzo.

Cartina Barcellona

In questa pagina troverete le differenze principali degli abbonamenti turistici di Barcellona. Tradizioni culinarie catalane Già lo so che siete ansiosi di sapere cosa bolle in pentola! Gli altri salumi è meglio lasciarli perdere ma se non provate il jamon serrano siete degli incoscienti!

B: la paella è della regione di Valencia, non di Barcellona! I vini locali personalmente non mi fanno impazzire ma tutto sommato non sono neanche male. Fa parte del centro storico e si estende alla destra della Rambla in direzione plaça Catalunya. Questa parte del quartiere ospita anche la Cattedrale e diversi ostelli della gioventù; è sicura e abbastanza tranquilla di notte.

Plaça Reial è il centro della movida di Barcellona; ideale per divertirsi, meno per soggiornare. In giro da queste parti potreste trovare qualche pseudo-spacciatore. I prezzi dei locali sono medio bassi, a parte in plaça Reial che possono essere più cari. I prezzi infatti sono un pelino più alti. La fermata per raggiungerla è Ciutadella-Vila Olimpica ed è una zona di spiaggia e di discoteche musica house e commerciale. Sono localini frequentati da turisti di qualsiasi nazionalità, gente del posto non ne troverete.

Benvenuti a Barcellona

Di solito ogni localino ha almeno una cubista poco coperta. È un quartiere grande e dipendendo dalla vostra via potreste essere vicini al mare. Si tratta della foto copertina di questo articolo che state leggendo.

Si trova tra le fermate di metro Fontana e Joanic ed è un altro dei miei quartieri preferiti per uscire a bere qualcosa.

Guida turistica Barcellona pdf gratuita da stampare e portare comodamente in vacanza

Magari vi capita anche qualche sivigliano che vi fa un pezzo di flamenco, olè! È la zona fighettina di Barcellona, della gente con più soldi. Consiglio questa zona a chi ha un tenore di vita alto e non è interessato a stare nel centro. Sono zone piuttosto lontane dal centro, le sconsiglio per alloggiare a meno che troviate importanti offerte che vi facciano risparmiare parecchi soldi.

Emergenze e pericoli in città In generale Barcellona è una città sicura, Milano o Roma mi sono sempre sembrate più pericolose. Qui il pericolo più grande è quello di incorrere in qualche borseggiatore nelle zone più turistiche. Il numero unico per le emergenze è il Potete chiamare questo numero per qualsiasi cosa di grave vi succeda. Nel sito del consolato dicono che oltre alla denuncia bisogna essere provvisti di 2 foto-tessere e copia del biglietto di viaggio.

Una volta al pronto soccorso vi chiederanno il tesserino sanitario europeo e a quanto mi risulti non dovrete pagare nulla.

In farmacia i medicinali più comuni si possono comprare anche senza ricetta del medico. Prese elettriche Le prese elettriche in Spagna sono come quelle italiane ma si utilizzano esclusivamente quelle a due poli.

Si tratta delle prese internazionalmente definite come C. In caso doveste avere con voi dispositivi con prese a tre poli assicuratevi di portare con voi un adattatore.

Escursioni fuori Barcellona La Catalunya offre davvero tanto! Quando mi chiedono cosa mi piace di Barcellona comincio parlando dei dintorni.

Parc Güell Appoggiato sulla collina del quartiere di Gracia , il Parc Güell è un altro pezzo del meraviglioso mondo che Antoni Gaudí ha regalato alla sua città del cuore. Tanto verde e molti angoli perfetti per rilassarsi, ma anche innumerevoli attrazioni e cose da vedere: case con tetti arrotolati verso il cielo, statue di animali coloratissimi, porticati a forma di onde marine e una terrazza da cui si vede fino al mare.

Andateci al tramonto: innamoramento assicurato!

Una città con molto da offrire

Casa Milà — La Pedrera Camminare per il centro di Barcellona significa passeggiare tutto il tempo con la bocca spalancata, considerando la quantità di perle architettoniche che costellano le sue vie. Una delle attrazioni più indimenticabili davvero! E no, purtroppo non ci potrete dormire dentro! Museu Picasso Si dice che Picasso, nonostante fosse di Malaga, considerasse Barcellona la sua città adottiva. Non stupisce quindi che la più grande collezione di opere di questo artista si trovi proprio qui, in un bellissimo complesso di edifici medievali nel cuore del quartiere La Ribera, a due passi dalle Ramblas.

Dedicateci un pomeriggio, fate tante foto, e riempitevi gli occhi con i capolavori del Pablo nazionale. Un altro luogo incantato, perfetto per perdersi e ritrovarsi tra un disegno e una siesta nel giardino alberato.

Barcellona

Barrio Gotico Il vero cuore pulsante della città, un labirinto di vicoli, piazzette e palazzi ideali per passeggiare senza meta e senza cartina alla mano. E, se dopo tutto questo vi sentite ancora avventurosi, potete sconfinare nel Raval, il quartiere multietnico che vi farà dimenticare una volta per tutte la strada per tornare a casa.

Trova tutte le offerte di hotel a Barcellona 8. La Boqueria Non chiamatelo mercato. La Boqueria è un paradiso, o meglio, il paradiso dei food lovers di tutto il mondo!