Scarico condensa condizionatore otturato


Attualmente entrambi i condizionatori perdono acqua della vaschetta della condensa quindi presumo che il tubo di scarico della condensa sia. Un altro metodo che si può usare se il tubo di scarico è intasato è una speciale pompa che si può comprare in un negozio di ferramenta. Si può. Scarico di condensa: perché si ottura? Lo scarico della condensa, con il passare del tempo, può otturarsi a causa dell'accumulo di polvere, muffa. Questo succede il più delle volte, perché il tubo di scarico della condensa risulta essere piuttosto sporco o "intasato" e bisogna fare una pulizia.

Nome: scarico condensa condizionatore otturato
Formato: Fichier D’archive
Sistemi operativi: iOS. Android. Windows XP/7/10. MacOS.
Licenza: Gratis!
Dimensione del file: 41.53 MB

September 21, Ciao voglio condividere con voi la prova di scarico di un impianto di climatizzazione in un appartamento con la predisposizione. Ho deciso di far montare i climatizzatori dopo 2 anni dalla costruzione dell'appartamento. E' stata versata l'acqua di una bottiglia di 1,5 litri nella cassetta e lo scarico è stato veloce, con un'altra bottiglia di acqua tuttavia l'acqua non scarica più, raggiunge il livello e scende molto lentamente scarico quasi fermo.

Usando una sonda da elettricista fino a raggiungere il sifone e muovendola energicamente l'acqua riprende a scaricare. Il muratore ritiene che il tubo di scarico sia ostruito e vuole provare con un compressore per mandare aria oppure a versare dell'acido per liberare eventuali ostruzioni.

Inoltre non riesco a capire dov'è il filtro antipolline , anche avendo smontato il portaoggetti. Problema risolto.

Ho smontato il tutto, accedendo dal portaoggetti, tolto il filtro antipolline e smontato il radiatore , estraendolo dalla sua sede, cosa che si è rivelata alquanto laboriosa, sia nello smontaggio ma specialmente nel montaggio. Ho ripulito il tutto dalla fanghiglia che si era accumulata nel tempo e liberato il tubicino di scarico da parecchi residui.

Alla fine, se lo scarico non è stato ripulito bene bene, come mi è successo in un primo momento, l'acqua nell'abitacolo si ripresenta e quindi lavoro non inutile, ma quasi, in quanto lo scarico interessato si era riotturato e solo dopo aver introdotto un filo di corrente elettrica dallo sfogo dentro il vano motore, riuscivo a liberarlo.

Comunque, se non ci sono rotture, il fattore scarico della condensa è solamente in funzione dello scarico e basta, non esiste nessun altra motivazione. Premesse Impianto dual split realizzato 3 anni fa.

Uno dei due condizionatori quello che mi da questo il problema non è stato praticamente mai acceso. Già qui una prima domanda: anche il manuale, oltre al "sentito dire", affermava che per accedere la retro dell'unità bastava "sollevare" l'unità esterna dal basso facendola ruotare e vincendo la forza delle viti a pressione. Dopo aver provato un po' di volte, solo dopo aver smontato il carter, sono riuscito a vedere che non c'erano viti a pressione nella parte bassa, ma delle viti vere e proprie.

Adesso che riesco a roteare l'unità, di quanto la posso roteare?