Dieta carico scarico


PERIODO DI PROVA. Fase di scarico (12 giorni), Fase di carico (2 giorni). ​% grassi, %. Esempio di dieta Metabolica: su quali principi si basa? dell'ossidazione a carico dei lipidi (responsabile del dimagrimento) dipende essenzialmente Esempio di FASE di DIETA METABOLICA: 5 giorni SCARICO e 2 giorni. Dieta carico/scarico. questa dieta è stata trovata su ALF. PIANO ALIMENTARE Lunedi/Martedi/Mercoledi 40%carbo/30%prote/30% grassi 40% carbo = 3. Con la dieta metabolica il metabolismo corporeo aumenterebbe di scarico seguiti da 2 giorni di carico, nelle stesse modalità previste per la.

Nome: dieta carico scarico
Formato: Fichier D’archive
Sistemi operativi: iOS. Windows XP/7/10. MacOS. Android.
Licenza: Gratis!
Dimensione del file: 41.74 MB

Ultima modifica Dieta Metabolica La dieta metabolica è un sistema di dimagrimento ideato dal Dott. Mauro di Pasquale, medico italo-canadese. Il principio fondamentale della dieta Metabolica è quello della conversione di utilizzo dei substrati energetici ; il Dott. Di Pasquale afferma che l'efficienza metabolica dell'ossidazione a carico dei lipidi responsabile del dimagrimento dipende essenzialmente dalle abitudini nutrizionali del soggetto.

Come impostare la dieta metabolica Siccome il metabolismo glucidico prevale su quello lipidico, ovvero quando mangiamo carboidrati smettiamo di bruciare grassi, dobbiamo insegnare al corpo a diventare un buon ossidatore lipidico.

Per farlo seguiremo per settimane una dieta chetogenica pura, che insegnerà al nostro organismo a regolarsi ed a stabilizzarsi in chetosi. I carboidrati saranno ridotti al minimo 30g , preferibilmente da verdura fibrosa, per assumere il giusto quantitativo di fibre alimentari.

Avremo 48h dove seguiremo un approccio opposto a quello chetogenico, ovvero mangeremo prevalentemente carboidrati e proteine e pochi grassi. Questo permetterà ai muscoli di ricaricarsi di glicogeno, fare il pieno di energie, per poi ripartire di nuovo con un approccio chetogenico.

Dopo la prima fase di giorni, a seconda di quanto ci mettiamo ad abituarci alla chetosi, Di Pasquale consiglia i seguenti punti che devono essere adattati sulla persona.

Partiremo dai 30g e se non ci troviamo bene possiamo salire a g fino ad un massimo inferiore ai g.

Come abbiamo visto, comunque, la dieta metabolica stravolge queste percentuali tagliando i carboidrati e aumentando lipidi e proteine. Quali sono gli effetti? Soprattutto nella prima fase, in cui sono concessi solo 30 grammi di carboidrati al giorno pochissimi!

Uno studio pubblicato nel sul British Medical Journal, ad esempio, ha seguito circa mila pazienti per 18 anni. I risultati mostrano che al maggior consumo di grassi saturi corrispondeva un rischio maggiore di coronaropatia. Controindicazioni Come puoi immaginare, la dieta metabolica non è adatta a tutti e dovrebbe essere seguita solo dietro prescrizione medica e sotto controllo medico.

In particolare, è sconsigliata a donne in gravidanza e allattamento, anziani, bambini, adolescenti, donne in menopausa, persone sottopeso o che soffrono di patologie renali, epatiche e cardiovascolari, pazienti diabetici o con disturbi metabolici.

Inoltre non è indicata in caso di carenze nutrizionali, ipercolesterolemia, pressione alta, astenia, gotta, acidità di stomaco, problemi gastrointestinali, stitichezza, alterazioni ormonali ad es. Questa lista è indicativa e sicuramente non è completa: prima di cominciare la dieta metabolica, fai una visita medica di controllo per sapere se nel tuo caso ci sono controindicazioni.

Se vuoi provarla, assicurati di non correre rischi seguendo qualche regola di sicurezza: chiedi al medico o al dietologo qual è il tuo fabbisogno calorico e nutrizionale: quante calorie devi assumere ogni giorno?