Pulire scarico lavandino naturale


Bicarbonato di sodio. Aceto di vino bianco. Versare poi nel lavandino e lasciare agire per mezz'ora. Al termine di questa operazione, bisognerà sciacquare con acqua bollente. 3. Una pessima abitudine è quella di lavarsi i capelli nel lavandino: è comodo, ma il risultato è quello di far intasare lo scarico dei lavandini.

Nome: pulire scarico lavandino naturale
Formato: Fichier D’archive
Sistemi operativi: iOS. Android. Windows XP/7/10. MacOS.
Licenza: Gratis!
Dimensione del file: 18.74 MB

Altra regola: non gettiamo mai negli scarichi nulla che non sia carta igienica. Assolutamente vietato gettare nel wc: cotton fioc, assorbenti e pannolini, carta casa o altri tipi di carta anche assorbente, cotone… Attenzione anche ai capelli: se puliamo le spazzole, non gettiamo i capelli nel wc, e puliamo sempre bene la doccia, almeno una volta la settimana, per eliminare i capelli che si ammassano nel buco dello scarico.

Tutte queste cose possono provocare ingorghi difficili da risolvere in modo naturale, e potrebbero costringerci a spendere molto denaro per chiamare un auto spurgo o un idraulico specializzato. Ci sono vari metodi naturali per pulire e sturare gli scarichi. Come pulire e sturare il WC Possiamo tenere pulita la tazza del water ogni settimana usando aceto o succo di limone o acido citrico misti ad acqua bollente.

A questo punto, svitate la ghiera con la chiave a pappagallo e mettetela nel secchio. Verificate anche lo stato delle guarnizioni che vanno cambiate se sono usurate.

Smontate il sifone e pulitelo al suo interno eliminando tutta la sporcizia accumulatasi. Potete provare anche a disostruire il sifone senza smontarlo, utilizzando un litro di acqua bollente da versare poi nella tubatura che dovrebbe, in tal modo, sbloccarsi.

Anche la soda caustica si rivela un metodo efficace per sturare i sifoni.

Diluite ml di soda in 3 litri di acqua fredda e poi versatela nel lavandino. Lasciate agire per trenta minuti e poi risciacquate con acqua bollente. Se lo scarico è collegato ad una fognatura pubblica, potete pulirlo con la candeggina.

Versatene ml e lasciate che faccia effetto per circa dieci minuti. La candeggina dovrebbe pulire, disostruire e anche eliminare i cattivi odori. Versate nel tubo cinque cucchiai di sale grosso, cinque di bicarbonato e un litro di acqua bollente: sturerete facilmente.

Far bollire l’acqua con sale e bicarbonato

Trucchi con l'asciugacapelli tra le mura di casa Le tubature intasate del bagno o della cucina sono uno dei contrattempi più fastidiosi che possano capitare in casa. Quando avviene, è faticoso portare a termine qualunque lavoro domestico, oltre a produrre cattivo odore.

Oggigiorno sul mercato esistono diversi prodotti che aiutano a pulire le tubature in maniera rapida ed efficace. Se anche voi pensate che i prodotti chimici non siano una buona opzione per pulire gli scarichi di casa, cominciate a usare alternative naturali altrettanto efficaci.

In questo articolo condividiamo con voi consigli e ricette naturali per sturare e pulire le tubature e gli scarichi. Cosa dovete fare?