Con emule pi velocemente scaricare


  1. Official eMule-Board: Scaricare Più Velocemente - Official eMule-Board
  2. Emule Modding
  3. Come scegliere i file giusti da scaricare con Emule per velocizzare il download
  4. Newsletter
  5. Segui su i social network

Non sei il solo: purtroppo i download lenti e i fake sono problemi con cui devono lottare ogni giorno gli utenti più fedeli di eMule (che ormai non sono più tantissimi​). Per trovare i file con più fonti all'attivo, devi su come scaricare da eMule più velocemente. Cosa dobbiamo fare per renderlo più veloce? Seguite la Poi possiamo anche eliminare i file evidenziati che abbiamo scaricato facendo così: 1 - Eliminare la. In questo tutorial viene indicato uno dei modi su come scaricare al massimo dal programma più conosciuto al mondo: eMule. Esso è basato su.

Nome: con emule pi velocemente scaricare
Formato: Fichier D’archive
Sistemi operativi: MacOS. Android. iOS. Windows XP/7/10.
Licenza: Gratis!
Dimensione del file: 19.76 Megabytes

Come configurare router Netgear Aggiornare i server Dopo aver aperto le porte nel router, uno dei primi accorgimenti che bisogna mettere in pratica per velocizzare eMule è aggiornare la lista dei server che il programma utilizza per connettersi alla rete eD2K. Aggiornando questa lista, potrai infatti essere sicuro di collegarti a dei server sicuri non "spioni" e funzionanti tramite i quali scaricare i tuoi file preferiti al massimo della velocità.

Aggiornare la lista dei server di eMule è semplicissimo, ma prima devi cancellare la lista dei server impostata attualmente nel programma. A questo punto, spostati nel campo Aggiorna server.

Connettersi alla rete Kad Come sicuramente ben saprai, eMule sfrutta due reti differenti per la condivisione dei file su Internet: la prima, di cui abbiamo appena parlato, è quella eD2K; la seconda, invece, è quella Kad, che si distingue dalla rete eD2K per il fatto che è serverless cioè non si basa sull'uso di server per funzionare e quindi è potenzialmente più sicura e longeva, in quanto mette direttamente in comunicazione gli utenti tra loro senza intermediazioni.

Per connetterti alla rete Kad di eMule per la prima volta, puoi seguire due strade differenti: usare un file di configurazione già pronto all'uso scaricato da Internet oppure connetterti tramite dei client conosciuti provenienti dalla rete eD2K.

Il primo sistema comporterebbe un overhead cioè una quantità di banda da riservare a tal compito per il network tale da far decadere notevolmente le prestazioni, mentre l'uso dei server proxy è sconsigliato e in realtà non fattibile, dato che non esiste nessun server proxy in grado di reggere il traffico generato da tutti gli utenti di eMule senza pregiudicarne le prestazioni, a meno di pagare profumatamente un servizio del genere.

Esistono tuttavia in rete alcuni programmi di p2p simili ad eMule e pensati proprio per garantire l'anonimato, ma tutti hanno ancora grossi limiti e purtroppo molti di questi progetti son morti pochi mesi dopo la loro nascita. Una di questa invitava ad installare la nota mod eMule MorphXT assicurando che avrebbe risolto ogni problema. L'unica contromisura di cui dispongono le mod esattamente come la versione ufficiale, è l' offuscamento del protocollo che tuttavia si è rilevato inefficace di fronte le tecniche avanzate Deep Packet Inspection adottate dai provider per intercettare il traffico p2p.

Official eMule-Board: Scaricare Più Velocemente - Official eMule-Board

Se volete comunque provare ad aggirare il filtraggio l'unica configurazione possibile consiste nell'attivare l'offuscamento e abilitare anche la casellina Permetti solo connessioni offuscate. Purtroppo non esistono altri trucchetti nella configurazione, quindi se non notate miglioramenti allora rassegnatevi o a scaricare nelle ore notturne oppure a cambiare gestore.

Tali programmi alterano il normale funzionamento del sistema operativo facendo credere al computer che il tempo passi più lentamente. In questo modo eMule vede passare più byte nello stesso intervallo di tempo e quindi segna delle velocità di download e upload più alte, ma ovviamente false.

E' come taroccare il contachilometri della macchina per fargli segnare una velocità più alta di quella vera. Inoltre spesso costringono il processore a lavorare al massimo, e una CPU costretta a lavorare sotto stress per un numero di ore prolungate ha vita breve e rende il sistema operativo instabile.

Emule Modding

Patch per aumentare le connessioni parziali Modificando il numero di connessioni parziali su Windows, si riesce a scaricare più velocemente. Tali limitazioni sono un'efficace difesa contro virus e worm generici che tentano di diffondersi aprendo contemporaneamente tante connessioni verso IP casuali. Purtroppo è anche un piccolissimo inconveniente per eMule e i programmi di p2p in generale che sfruttano proprio il meccanismo delle tante connessioni aperte verso diversi IP.

Tuttavia questo avviene solo in precise circostanze, ma nel restante tempo eMule è in grado di funzionare perfettamente e non subisce nessun rallentamento. Generalmente la limitazione sul numero di connessioni parziali aperte si presenta in fase di avvio, cioè nei primi minuti in cui eMule tenta di contattare tutte le fonti aprendo tante connessioni.

In definitiva l'unica controindicazione che si ha è un leggero rallentamento nella ricerca fonti in fase di avvio perchè le richieste vengono accodate nel momento in cui scatta la limitazione. Modificare questo valore attraverso patch o alterando la voce "N. E' vero che senza quella limitazione eMule potrebbe contattare più velocemente le fonti, ma si entrerebbe comunque nella coda della fonte, e questo è un vincolo che non dipende nè da noi nè da Windows.

A cosa serve contattare velocemente le fonti se poi c'è da fare la coda? Scaricare crediti - Furto d'identità E' possibile trovare stesso attraverso eMule dei files clients. Come spiegato nella guida dei crediti , i crediti non sono nel nostro PC, ma sono salvati nel files clients. E' ovvio che qualsiasi tentativo di cambiare o alterare il nostro file non si ripercuota sui nostri crediti; comunque essendo il file protetto un eventuale tentativo di alterazione porterebbe inesorabilmente alla corruzione dello stesso, con conseguente necessità di cancellarlo e con conseguente perdita di tutti i crediti da riconoscere alle varie fonti.

Anche la tecnica di rubare l'identità è assolutamente da evitare, perchè ogni utente che installa eMule genera automaticamente un codice univoco che lo identifica nella rete, il famoso userhash , ed eMule usa una tecnica di protezione che esclude dalla rete due utenti con uguale userhash.

Come scegliere i file giusti da scaricare con Emule per velocizzare il download

Rubando l'identità di un altro utente ogni volta che entrambi vi troverete a richiedere dei files ad una stessa fonte, come mostrato in figura, essa vi bannerà e non potrete più scaricare nessun files da quella fonte: Non esiste quindi nessun modo per fare i "furbi": l'unico "sistema" per usare meglio eMule è seguire la pagina dei consigli.

FALSO eMule è e resterà un progetto totalmente gratuito, neanche un centesimo è richiesto per scaricarlo o usarlo. Purtroppo sono sorti negli anni numerosi siti che tentano di approfittare degli utenti ignari e vendere loro una versione a pagamento, spesso adescando gli utenti attraverso banner e annunci pubblicitari di Google Adsense che vengono inseriti in altri siti.

Sono solo una regolare truffa di cui i webmaster che ospitano tali annunci non sono purtroppo direttamente responsabili. L'unica versione ufficiale è scaricabile da questo indirizzo, per cui diffidate sempre da qualsiasi sito che offre un link per il download di eMule diverso dal link ufficiale. Download dai server Molti credono che i files risiedono sui servers, e quindi senza connettersi ai servers non si riesca a scaricare.

Newsletter

I server hanno il solo compito di lavorare come un "motore di ricerca", cioè si occupano di catalogare tutte le fonti collegate ai servers e i rispettivi files che vengono da queste condivisi attraverso la cartella Incoming o nelle cartelle condivise. Una volta che è stata inoltrata una richiesta di download indicata con il numero 1 nella figura , il server si preoccupa solo di fornirci numero 2 l'elenco delle fonti che condividono il file richiesto, ma sarà poi compito del nostro eMule contattare quelle fonti numero 3 e chiedere loro il download del determinato file, che verrà quindi inviato numero 4.

I servers svolgono quindi la sola funzione di intermediari, ma lo scambio dei files avviene senza la collaborazione dei server ed è totalmente fuori dal loro controllo. Inoltre esistono altri due mezzi per recuperare l'elenco delle fonti: lo scambio fonti e la rete Kad. Guardando la figura risulta chiaro che anche quelle fonti che non sono connesse direttamente ai servers, possono contattare altre fonti sfruttando la connessione alla rete KAD e usando lo scambio fonti. Resta comunque valido il suggerimento di connettere, se possibile, entrambe le reti, cioè eD2K e Kad lo scambio fonti è attivo in automatico , in modo da sfruttare le potenzialità di entrambe e aumentare sia la velocità di ricerca che il numero delle fonti.

Adesso impostiamo le porte. Impostiamo prima la porta TCP, inserendo nei primi 2 campi vuoti e a protocollo selezioniamo TCP e confermiamo, stessa cosa dobbiamo rifare, cliccando di nuovo sul pulsante aggiungi, impostare nei primi 2 campi vuoti e a protocollo UDP. Continuiamo con la configurazione Dopo aver configurato le porte, ripetiamo il Test e a questo punto dovremmo avere due belle freccette verdi nella pagina di Internet Explorer che ci si apre, che ci indicano che il test è andato a buon fine.

Clicchiamo due volte su Avanti, arrivati alla voce offuscamento sulla connessione, mettiamo lo spunto e andiamo Avanti, alla voce Server lasciamo invariato e andiamo ancora Avanti, e poi su Fine. Siamo arrivati alla fine, impostate questa finestra come segue, sia che voi abbiate una connessione a 2, 8 o 20 mega, Applica.

Ora eMule è configurato per dare il massimo delle sue potenzialità. Cerchiamo i file da scaricare con Emule Per scaricare il nostro primo file con emule dobbiamo prima di tutto collegarci a un server.

Segui su i social network

Adesso siamo pronti per fare la nostra prima ricerca file con emule: Clicchiamo sul pulsante Cerca presente nella barra in alto e nel riquadro Nome inseriamo una parola chiave per il file che vogliamo scaricare ad esempio Ubuntu.

Dal menu a tendina Tipo selezioniamo Immagine CD come tipologia di file da cercare sui server disponibili.

Da Metodo di ricerca scegliamo la fonte su cui effettuare la ricerca: con Server cercheremo solo sul server cui siamo connessi, con Globale Server useremo tutti quelli in lista, con Kad contatteremo i client della rete Kademlia e, con Web useremo un motore di ricerca.

Effettuata la scelta, premiamo Inizia. Il file da noi scelto apparirà nella sezione Trasferimenti dove sarà possibile controllare la percentuale scaricata e il tempo rimante al completamento del download.