Scaricare icloud su ipad


Puoi trovare i tuoi file di. Apri Impostazioni > [il tuo nome]. Assicurati che sul dispositivo sia installata la versione più recente di iOS o iPadOS. Vai su Impostazioni > Generali > Aggiornamento Software. Su iPhone, iPad o iPod touch. Apri Impostazioni > [il tuo nome]. Tocca iCloud, poi tocca Foto. Seleziona Scarica e conserva originali.

Nome: scaricare icloud su ipad
Formato: Fichier D’archive
Sistemi operativi: iOS. Android. Windows XP/7/10. MacOS.
Licenza: Gratis!
Dimensione del file: 12.74 MB

Seleziona iCloud, poi fai clic su Scarica originali su questo Mac. Come scaricare foto e video da iCloud. Tocca Seleziona, poi tocca una foto o un video. Tocca più foto o video per selezionarli oppure seleziona l'intera libreria toccando Seleziona tutto. Tocca Altro nella parte inferiore destra dello schermo.

Tra le app che di default non vengono selezionate per iCloud ci sono anche Posta e Messaggi.

Qual è la differenza con iCloud? Il secondo iCloud consente agli utenti di selezionare le applicazioni di cui si desidera sincronizzare i dati, il primo iCloud Drive si occupa del salvataggio in cloud dei file desiderati, svolgendo una funzione del tutto analoga quindi a Dropbox.

In automatico si viene reindirizzati alla sezione Sfoglia, che coincide con iCloud Drive, dove sono conservate le cartelle delle app di cui abbiamo attivato il salvataggio in cloud dei dati e dei documenti tramite iCloud. Segnaliamo, infine, una delle funzioni più importanti: Backup iCloud. Consigliamo di mantenere attiva tale opzione levetta da sinistra a destra, posizione ON , in modo che il sistema esegua il backup dei dati presenti su iCloud automaticamente.

Che cos’è iCloud

Da qui è poi possibile visualizzare tutti i programmi che al momento sono inseriti nel servizio iCloud. Come è facile intuire, le differenze rispetto alla versione iOS sono praticamente nulle. Importante: nella stessa schermata, suggeriamo di lasciare il segno di spunta accanto alla voce Aggiorna automaticamente iCloud per Windows e altro software Apple. Verrà ora inviato un codice di verifica a un dispositivo collegato a iCloud iPhone, iPad o Mac , da copiare nella nuova schermata visualizzata sul PC Windows.

Arrivati a questo punto siamo finalmente pronti a usare iCloud per Windows. Per eseguire la stessa operazione dal Mac OS bisogna effettuare la medesima procedura, basta selezionare le Preferenze di sistema, scegliere iCloud, decidere quali servizi collegare e salvare le nuove impostazioni.

Per attivare il servizio bisogna andare sul sito ufficiale della Apple, selezionare iCloud e scaricare il client nella versione per Windows, effettuando il download del file.

Dopodiché è necessario avviarlo, seguire la procedura guidata passo a passo e accettare tutti i termini del servizio. Ovviamente anche in questo caso è necessario creare un ID Apple, per poter selezionare i programmi da collegare con iCloud e salvare i dati automaticamente.

Parte 1: Come scaricare le foto da iCloud su PC

Qui è possibile avere a disposizione tutti i file e i documenti salvati in iCloud, da qualsiasi dispositivo collegato al profilo, quindi si possono leggere le email, visualizzare i contati della rubrica, guardare le foto, i video o i brani musicali salvati in cloud, i promemoria e ogni altro tipo di file. Per attivarlo su iPhone e iPad basta entrare nelle impostazioni, fare tap sul proprio nome, selezionare iCloud e successivamente iCloud Drive. Lo spazio di archiviazione dipende direttamente dal piano attivato, quindi non è possibile superare il limite impostato su iCloud con la versione Drive.

Come funziona iCloud Mail Una delle opzioni più interessanti di iCloud è il servizio di posta elettronica iCloud Mail, che permette di salvare tutte le email in entrata e in uscita sui server accessibili tramite connessione web, da qualsiasi dispositivo mobile iPhone, iPad, iPod Touch , Mac OS e pc con sistema operativo Windows.

Dal Mac OS è necessario accedere al menù principale Apple, entrare nelle Preferenze di sistema, cliccare su iCloud, Mail e anche in questo caso effettuare le operazioni indicate dal sistema guidato.

Dopo la configurazione di un indirizzo iCloud Mail è possibile cominciare a utilizzare il servizio. Le email salvate in iCloud Mail sui dispositivi mobili, o su Mac OS , verranno mostrate automaticamente attraverso le notifiche, altrimenti basta accedere alla versione online tramite un qualsiasi browser per la navigazione web.

Bisogna soltanto eseguire il login su iCloud Mail, aprire la posta in arrivo e visualizzare tutti i messaggi ricevuti. Questi vengono etichettati in base allo stato, tra ancora non letti, messaggi ai quali è stata inviata una risposta, che contengono un allegato o inoltrati. In più è possibile aggiungere delle etichette personalizzate, salvando i messaggi come importanti, contatto VIP oppure inserirli nelle liste degli indesiderati, contrassegnandoli come spam.